Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70

Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70

Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70

Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70
Davanti allo schermo: 7 regole base per vederci chiaro | Googlisti.com

Tag Cloud

2006 ads applicazioni Attualità BarCamp blog blogosfera Comunicazione Curiosità dal Web documenti download estensione Eventi Firefox flickr free Gadget Gmail Gmail labs Google Google-Docs google-maps Greasemonkey GTalk Guide & Tutorial Internet ipod mappe Maps mobile Musica New Media online Programmi risultati-ricerca script tool tools Twitter Utilità video web2.0 Web 2.0 Windows youtube

Davanti allo schermo: 7 regole base per vederci chiaro

19 novembre 2006

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Lunghe giornate davanti ad un monitor acceso non sono certo un toccasana per i nostri stanchi occhi.
Se in più di una occasione avete desiderato poter vedere a caratteri più grandi e riuscire a leggere e lavorare con meno fatica, eccovi qualche suggerimento per alleviare le sofferenze:

1. Microsoft Clear Type: se utilizzate Windows XP, potete scaricare da Microsoft una utility gratuita che rende i font sul nostro monitor più leggibili e chiari.

2. Cambiare il colore di sfondo: provate a modificare il colore bianco verso una tonalità leggermente più scura. Nonostante qualche reticenza iniziale, una volta abituati ad uno sfondo impercettibilmente grigiastro, lo schermo risulterà meno “aggressivo”, sebbene ugualmente luminoso.
Per cambiare il colore di sfondo questo il percorso:

Pannello di Controllo>Schermo>Aspetto>Avanzate>Finestra>Colore>Altro

3. Gestire i fonts in Firefox: possiamo aumentare o diminuire la grandezza dei caratteri tenendo premuti Ctrl + oppure -; in alternativa possiamo tenere premuto Ctrl ed usare la rotella del mouse per ottenere lo stesso effetto.

4. Big.com Web Magnifier è una toolbar gratuita per Internet Explorer che ingrandisce la maggior parte delle pagine web.

5. Usare icone e fonts più grandi: non è certo un caso che la tendenza ricorrente del web 2.0 sia l’utilizzo di grandi e brillanti icone, che, oltre ad essere esteticamente gradevoli, rendono più facile l’interazione degli utenti con i servizi online.
Possiamo ottenere lo stesso risultato aumentando la dimensione di icone e fonts sul nostro pc:

Pannello di Controllo>Schermo>Aspetto>Effetti>Usa icone grandi

Pannello di Controllo>Schermo>Aspetto>Dimensioni caratteri>Large/Extra Large

6. Windows Magnifier: a mali estremi, estremi rimedi. Questa è un’applicazione di Windows che mostra nella parte superiore del desktop un ingrandimento di ciò che stiamo puntando con il mouse.
Per attivare il tool:

Start>Tutti i programmi>Accessori>Accesso facilitato>Magnifier

7. Cambiare la dimensione del monitor: potrebbe sembrare un consiglio esagerato, eppure uno schermo più grande equivale ad una lettura migliore senza il continuo scorrimento lungo le pagine.
Il guru dell’usabilità Jakob Nielsen stima che in molti casi si possa aumentare la produttività del 105% semplicemente aumentando la “taglia” del monitor da 17″ a 30″.

Thanks to Friedbeef’s Tech

2 Commenti a “Davanti allo schermo: 7 regole base per vederci chiaro”


  1. Mattia scrive:

    Suggerisco anche di usare nei programmi sfondi scuri e testi chiari: in Word c’é un’opzione apposita e così anche in Acrobat Reader, in Preferenze, alla voce Accessibilit (peccato non funzioni benissimo con le figure ed i grafici).

    Anche qui all’inizio ci si sente un po’ spaesati, ma poi si sente che gli occhi resistono di più


  2. Silvia scrive:

    Non a caso i titoli di coda dei film sono quasi sempre scritti in bianco su fondo nero.
    Pare che la visibilit sia maggiore e che gli occhi si stanchino meno durante la lettura!

Scrivi un commento

Note: This post is over 5 years old. You may want to check later in this blog to see if there is new information relevant to your comment.