Tag Cloud

2006 ads applicazioni Attualità BarCamp blog blogosfera Comunicazione Curiosità dal Web documenti download estensione Eventi Firefox flickr free Gadget Gmail Gmail labs Google Google-Docs google-maps Greasemonkey GTalk Guide & Tutorial Internet ipod mappe Maps mobile Musica New Media online Programmi risultati-ricerca script tool tools Twitter Utilità video web2.0 Web 2.0 Windows youtube

Stanze per chattare sulle mappe di Google

3 giugno 2008

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Agli sgoccioli dell’estate capita di cominciare a buttare l’occhio verso possibili mete di viaggi estivi, magari con l’aiuto di uno dei tanti mashup turistici per Google Maps.

Ed una delle caratteristiche di cui sentiamo la mancanza, per quanto riguarda le mappe di Google, è la possibilità di editare le mappe in modalità collaborativa o almeno poterne discutere in maniera sincrona attraverso una chat integrata.

Evidentemente non siamo gli unici a cui farebbero comodo questi strumenti: al contrario Christophe Coenraets, attraverso le API di Google Maps per Flash, ha realizzato gMap Rooms, una soluzione self hosted (per il momento) che permette all’utente di creare una “stanza” con la propria mappa, da condividere con altri utenti in modo da interagire simultaneamente con essa in tempo reale.

stanze di chat per Google MapsIn pratica si effettua il login nella MapRoom (screenshot) scegliendo uno username ed il nome per la stanza; allo stesso modo, altre persone possono unirsi al canale scegliendo nomi differenti. Una volta entrati nella stessa stanza della mappa, le azioni effettuate da un utente sono immediatamente visibili (e modificabili) anche dagli altri. In particolare, dopo aver effettuato una ricerca è possibile condividere la località attraverso il tasto Map Sharing, mentre la modalità Whiteboard rende la mappa scrivibile come se fosse un foglio bianco. Ogni persona, identificata da un rettangolino colorato che vediamo muoversi sulla mappa, può aggiungere note, tracciare percorsi, segnare destinazioni con colori differenti proprio come un disegno a matita. Il tutto associato ad una finestra di chat con cui poter discutere in libertà con gli altri utenti nella stanza.

Se vi siete mai trovati a dover coordinare un gruppo di aspiranti vacanzieri residenti in località diverse, sarete d’accordo con noi che l’idea di collaborare attivamente sulle mappe di Google (così come sui documenti) è una delle caratteristiche mancanti che aggiungeremmo ad una ipotetica Google whishlist, specialmente in questo periodo dell’anno…

via GoogleMapsMania

3 Commenti a “Stanze per chattare sulle mappe di Google”


  1. Eugenio scrive:

    Uh…beeeello! Tra l’altro mi pare anche di riconoscere quelle belle isolette lì! Se non erro si tratta dell’arcipelago di St. Klement di fronte a Kvar, meta dei miei ultimi due viaggi estivi. E anche per quest’anno ci sto facendo un pensierino. Sulla Croazia ne avrei di posti da suggerire… :)


  2. Eugenio scrive:

    Vabbè..ho guardato la mappa ingrandita e in quella di destra si legge chiaramente che si tratta di St. Klement! Ma giuro sulla mia patente nautica che le avevo riconosciute! :P


  3. googlista scrive:

    e già, a questo punto della stagione, come ogni anno, noi tentiamo invano di organizzare una bella settimana in barca, cosa che non siamo MAI e dico MAI riusciti a fare (colpa di amici indecisi e/o timorosi)! Nonostante i post sui diportisti informati, niente da fare…i dubbi rimangono, e la barca non va! :(

    Curiosità (ovvero l’angolo della serendipity): dalle tue foto su Flickr abbiamo visto che ad agosto 2006 eri in Croazia…anche noi! Tu veleggiavi e noi invece giravamo tra mega barche a vela con un gommoncino da naufraghi, facendo la spola tra Hvar e Palmizana. Carràmba! :P

Scrivi un commento

Note: This post is over 5 years old. You may want to check later in this blog to see if there is new information relevant to your comment.