Articoli recenti

Articoli archiviati nell' Argomento "Usabilità"

Come evitare il ridimensionamento delle finestre di navigazione

25 marzo 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Vi capita mai che, visitando alcuni siti -spesso di webdesign, con pagine di loading ed animazioni in flash- la finestra del browser si ridimensiona improvvisamente?
Un effetto inutile ed odioso che in Firefox possiamo evitare in poche semplici mosse:

FirefoxWINDOWS
1. Apriamo Firefox e clicchiamo su Strumenti>Opzioni
2. Nella scheda Contenuti, avendo la casella di attivazione Javascript spuntata, clicchiamo su Avanzate
3. Deselezioniamo la voce Spostare o ridimensionare le finestre esistenti

La stessa procedura può essere applicata anche in OSX e Linux, sempre deselezionando la stessa voce dal menu di preferenze.
Non avendo trovato finora un’estensione che risolvesse quest’azione fastidiosa, la mini-guida suggerita da Downloadsquad ci sembra la soluzione più facile ed efficace!

Drag & drop allegati in Gmail

5 marzo 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

…e non solo!
L’estensione di Firefox dragdropupload (creata da Emanuele Ruffaldi) ci permette di aggiungere allegati dalle cartelle del nostro computer a qualsiasi sito web che abbia un metodo standard per caricare files, ovvero un bottone Browse/Sfoglia con annesso spazio dove compare scritto l’indirizzo locale del file selezionato.
Drag & drop screenshot In particolare, questa estensione è molto utile se siamo soliti aggiungere molti allegati nei messaggi di posta: in Gmail ad esempio basta selezionare immagini e documenti dal nostro terminale (parliamo al plurale perchè il drag and drop funziona anche per upload multipli) e trascinarli direttamente sopra la scritta Allega file per averli correttamente inseriti l’uno sotto l’altro, come se lo facessimo con “metodo classico”.
Google Operating System suggerisce di provare dragdropupload anche con PicasaWebAlbum e Blogger: pochi passaggi per caricare numerose immagini vi aiuteranno ad essere più veloci e produttivi!

[Installa dragdropupload]

Organizziamo meglio le schede di Firefox

28 febbraio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Come fu colpo di fulmine la prima volta che utilizzai Firefox e scoprii quanto poteva essere più facile ed usabile la navigazione organizzata per schede (senza la noiosissima costrizione di aprire una nuova finestra per ogni sito – come allora era Internet Explorer), così oggi mi sono innamorata di nuovo quando ho scoperto una estensione che speravo da tempo di poter trovare.

Firefox Tab Groups, rilasciata appena 3 settimane fa e non ancora inserita dall’autore nel sito ufficiale di addons di Mozilla, ci consente di raggruppare ulteriormente le schede che apriamo in tante cartelle, restando pur sempre in una unica finestra aperta di Firefox.
Possiamo trascinare e spostare i gruppi di tabs creati, rinominarli, decidere in quali “sottocartelle” aprire nuove schede e così via; inoltre, se inavvertitamente chiudiamo Firefox, al suo riavvio le schede riaperte si posizionano automaticamente nei gruppi dove le avevamo catalogate.

L’ultima release di Tab Groups funziona a partire dalla versione 2 di Firefox e qualche bug è ancora da sistemare: potete restare informati su ulteriori incompatibilità grazie a questa pagina di aggiornamento.

[Scarica Firefox 2.0]
[Installa Tab Groups]

Cadute di stile nei servizi di Google

19 febbraio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Google_menu.jpgChris McEvoy nel suo blog Confusability si è preso la briga di effettuare una piccola indagine tra i vari servizi di Google: si è accorto infatti che, seppure mostrano un aspetto grafico complessivamente uniforme, i Google Guys non riescono a mettersi d’accordo sullo stile delle parole utilizzate: dobbiamo dire Sign out o Log out?
E non si riscontra uniformità neanche sul nome dei prodotti: si dice Mail o Gmail? More o all my services?
Google_menu2.jpg
In attesa che Google decida di far riorganizzare la categorizzazione dei contenuti ad un bravo Architetto dell’Informazione, possiamo evitare tutto questo disordine ricorrendo a Simply Google, ovvero una pagina de-googlizzata di accesso semplificato a tutti i servizi attuali di Google.

immagini via Confusability

Una calcolatrice straordinaria

29 dicembre 2006

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

La calcolatrice è uno strumento alla portata di tutti, indispensabile arma con cui facciamo i conti (nel vero senso della parola) nella vita quotidiana.
Ma il College inglese Swansea University sta lavorando ad un progetto innovativo che potrebbe profondamente ribaltare il futuro della calcolatrice, rendendo questa macchina a noi familiare un potente computer in grado di riconoscere la scrittura manuale e completare automaticamente le varie operazioni matematiche. E non ci riferiamo a semplici addizioni e sottrazioni, ma calcoli complessi completati in tempo reale mentre li stiamo scrivendo!
Spiegare il concetto non è facile come guardarlo: osservate attentamente!

[link al progetto]

Quanto resistete senza cliccare?

28 dicembre 2006

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Marshall MacLuhan parlava dei media come di estensioni dei nostri arti e sensi: le invenzioni e la tecnologia ci hanno consentito di amplificare esperienze fisiche “naturali” attraverso strumenti meccanici quali la radio (estensione dell’udito), la TV o il cinema (estensione della vista) e via dicendo.
In via generale, tutti i media elettrici hanno il potere di tradurre l’esperienza umana in qualcosa di nuovo, modificando i nostri schemi di pensiero, valutazione e le abitudini comportamentali.
E’ difficile essere in disaccordo con questa teoria, soprattutto se facciamo anche solo una rapida panoramica del contesto mediatico attuale, legato ad Internet, alla globalizzazione ed ai nuovi rapporti sociali che corrono sul filo del Web. Ed è disarmante l’attualità delle riflessioni del famosissimo sociologo canadese: come non riconoscere che i nuovi media elettronici hanno profodamente modificato i nostri modi di cercare e fruire le informazioni (un click ci apre infinite finestre di nozioni), organizzare la conoscenza (nei percorsi a cartelle sul nostro pc), relazionarci agli altri (media sociali, condivisione di esperienze, files audio, video, immagini, testi, etc..)?
Ma più di ogni altra cosa, abbiamo imparato ad utilizzare un piccolo strumento, che agisce, appunto, come estensione della nostra mano: cliccando e muovendoci su un piano reale, il mouse trasporta infatti l’esperienza tattile sul piano virtuale, consentendoci di interagire con le pagine elettroniche.
E la mania del click ha dato spunto ad un curioso studio di Interaction Design che, attraverso il sito Dontclick.it ha realizzato un’esperienza di navigazione completamente priva della necessità di cliccare sugli elementi del sito. Prova tutt’altro che semplice!
(continua…)

Google Reader Notifier

5 dicembre 2006

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Google Operating System segnala in un recente post l’uscita di una nuova estensione di Firefox che notifica la presenza dei Feed RSS non letti nel nostro account di Google Reader.

notifica Google Reader.gifPer avere Google Reader Notifier nella barra inferiore della pagina web, magari accanto alla notifca dei messaggi di posta Gmail, dovete installare l’estensione da questo link.
Riavviate Firefox e selezionate le vostre preferenze: se aprire Google Reader in nuova scheda o finestra, il lasso di tempo tra un aggiornamento e l’altro, se mostrare il numero dei Feed non letti (anche se, oltre i 100, compare soltanto il simbolo +), se mostrare o meno un segnale di notifica ad ogni nuovo post che si aggiunge all’elenco.
Per utenti Mac, Alex Ionut segnala invece un software chiamato The Same.

UN PASSO INDIETRO

Se ancora non avete importato i vostri Feed RSS in Google Reader, sappiate che potete effettuare questa semplice operazione mantenendo la struttura con la quale gestite attualmente i vostri Feed in pochi passi:

1. Installate l’estensione di Firefox OPML Support, che vi consente di esportare i vostri segnalibri live in un file OPML;
2. in Firefox clccate su Segnalibri>Gestione Segnalibri; una vola aperta la pagina cliccate su File>Esporta>OPML;
3. nella finestra di dialogo scegliete quali segnalibri esportare, facendo attenzione che sia selezionata l’opzione di conservare la struttura delle cartelle nell’esportazione;
4. in Google Reader, cliccate su Impostazioni>Importa/Esporta;
5. uploadate il file .opml appena creato ed automaticamente in Google Reader ritroverete i vostri Feed RSS suddivisi in tante cartelle quante quelle già utilizzate in Firefox.

…e buona lettura!

Davanti allo schermo: 7 regole base per vederci chiaro

19 novembre 2006

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Lunghe giornate davanti ad un monitor acceso non sono certo un toccasana per i nostri stanchi occhi.
Se in più di una occasione avete desiderato poter vedere a caratteri più grandi e riuscire a leggere e lavorare con meno fatica, eccovi qualche suggerimento per alleviare le sofferenze:

1. Microsoft Clear Type: se utilizzate Windows XP, potete scaricare da Microsoft una utility gratuita che rende i font sul nostro monitor più leggibili e chiari.

2. Cambiare il colore di sfondo: provate a modificare il colore bianco verso una tonalità leggermente più scura. Nonostante qualche reticenza iniziale, una volta abituati ad uno sfondo impercettibilmente grigiastro, lo schermo risulterà meno “aggressivo”, sebbene ugualmente luminoso.
Per cambiare il colore di sfondo questo il percorso:

Pannello di Controllo>Schermo>Aspetto>Avanzate>Finestra>Colore>Altro

3. Gestire i fonts in Firefox: possiamo aumentare o diminuire la grandezza dei caratteri tenendo premuti Ctrl + oppure -; in alternativa possiamo tenere premuto Ctrl ed usare la rotella del mouse per ottenere lo stesso effetto.
(continua…)