Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70

Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70

Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70

Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70
AdWords | Googlisti.com
Articoli recenti

Un altro tool da Google per la scelta delle parole chiave

27 gennaio 2009

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Lo scorso novembre, giusto qualche settimana prima del grande shopping natalizio, Google rilasciava un nuovo ed interessante strumento per la scelta delle parole chiave per le proprie campagne AdWords.

Passato qualche mese, nonostante ancora non sia arrivata l’attesa localizzazione in italiano, il Search-Based Keywords Tools resta un’applicazione da tenere a portata di mano, sia che siate advertisers in possesso di un account AdWords sia che vogliate semplicemente avere un’idea delle potenziali parole chiave per promuovere il vostro sito web.

La differenza sostanziale nell’utilizzo da parte di un utente registrato o meno è che il primo, dopo il login, ha a disposizione tutti i domini associati al suo account e, per ciascuno, Google suggerisce tutte le parole chiave rilevanti che attualmente non sono ancora utilizzate per la campagna AdWords. All’utente non registrato, invece, vegono mostrate tutte le keywords rilevanti per il sito inserito.

Google Keyword Tool

Google Keyword Tool

Le parole chiave possono anche essere filtrate in base ad una serie di parametri o suddivise per categoria merceologica, mentre l’icona a forma di lente ci collega ad una pagina di Google Insight for Search con i dati relativi al volume di quella keyword in un certo arco di tempo in una specifica zona (impostazioni ovviamente modificabili dall’utente).

In generale, essendo questo nuovo tool per le parole chiave aperto non ai soli advertiser di AdWords, esso va’ ben oltre il punto di vista degli inserzionisti, poiché è possibile utilizzarlo anche come strumento di analisi (basilare) della concorrenza. Avere accesso ad una serie di dati che ci aiutano a scegliere una serie di parole chiave rilevanti per la promozione di un sito web è un aiuto molto importante, soprattutto per chi si affaccia per la prima volta su questo terreno.

Chiaramente, dallo sguardo fortuito alla creazione dell’account AdWords il passo è breve, in quanto basta un click per passare dalla visualizzazione anonima dei dati alla registrazione al più famoso servizio per le campagne pubblicitarie e collegare, in questo modo, i dati trovati tramite il Keyword Tool con i più complessi e completi strumenti di webmarketing ed analytics gentilmente offerti da big G.

via SearchEngineLand

Un programma di supporto per AdWords

6 ottobre 2008

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Google Italia si rivolge con un nuovo progetto dedicato alle piccole e media agenzie italiane che si occupano di campagne AdWords: AQUA sta per Agenzie QUalificate AdWords e rappresenta un programma di supporto gratuito che comprende varie attività.

La registrazione al programma AQUA, dà diritto :

- una newsletter con le novità dal mondo AdWords e i trend di ricerca;

- un blog specializzato di approfondimento, curato dal team AQUA;

- supporto tecnico per la preparazione al GAP (Google Advertising Professional)

- calendario di eventi di formazione online;

- supporto di media consultant e guide online;

- accesso al Centro Clienti AdWords.

Di fatto, le agenzie che si trovano a gestire per i loro clienti campagne di posizionamento a pagamento sui motori di ricerca, potrebbero trovare questi strumenti davvero utili, sia per ricevere aggiornamenti freschi e costanti sui volumi delle ricerche su Google, sia per poter approfittare di un servizio di supporto dedicato e specializzato invece di affidarsi sempre alle solite FAQ.

E, di questi tempi, sappiamo tutti quanto sia importante avere un punto di riferimento reale all’interno di un colosso come Google.

A registrazione effettuata, stiamo aspettando la mail con istruzioni per accedere al blog di approfondimento e al supporto commerciale: vi faremo sapere!

Aggiornamento: il blog di supporto si chiama http://googleagenzieonline.blogspot.com, gira su Blogger e vi si può accedere solo se si dispone di un account di Google.

Secondo aggiornamento: a distanza di una settimana, Google rende il blog aperto a tutti. Cito testualmente dalla newsletter:
“A seguito della grande adesione al nostro programma AQUA da parte di agenzie e consulenti italiani abbiamo deciso di rendere il nostro Blog AQUA accessibile a tutti.”

Domande su AdWords? Chiedilo allo specialista via chat

12 settembre 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Qualora aveste bisogno di ricevere informazioni, curiosità o risposte immediate a domande e dubbi sulle vostre campagne pubblicitarie online, sappiate che Google Adwords ha appena messo a disposizione dei publishers un servizio gratuito di live chat.

Questa nuova funzione è disponibile in lingua inglese e, stando alle informazioni raccolte da Philipp Lenssen, gli specialisti sono reperibili in questi orari (USA):

Lun/Giov  7:00 – 19:00
Ven  7:00 – 18:00

la finestra di chat con il supporto di AdWordsNonostante il fuso orario, tuttavia, una gentilissima Kavita (vedi screenshot) ci ha risposto giusto pochi minuti fa, informandoci che il servizio di chat in Italiano probabilmente non è ancora attivo, ma che si sarebbe informata e ci avrebbe presto inviato un’email per darcene conferma o meno.

La chat browser based utilizza un indirizzo di connessione cifrata e, al termine della “chiacchierata” possiamo stamparne la trascrizione cliccando su un apposito link!

Considerata l’utilità del servizio, non sarebbe male avere questo tipo di supporto in tempo reale anche per gli altri strumenti (Documenti, Gmail, Analytics…): tuttavia -concordiamo con Lenssen- il fatto che AdWords in primis abbia implementato la nuova funzione la dice lunga sulle priorità di Google…

Google TV Ads (beta)

23 maggio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Ricordate quando un paio di video di YouTube fecero il giro della rete, spargendo la voce dell’imminente arrivo della GoogleTV? La bolla si sgonfiò immeditatamente, con tanto di prove che i video erano una bufala bell’e buona.Google TV Ads (beta)

Sembra non essere uno scherzo, invece, il nuovo servizio che Google sta promuovendo con propri annunci AdWords, scoperto casualmente da Adverlab: Google TV Ads (beta). Il programma di annunci pubblicitari TV coprirà uno specifico settore di AdWords, quello degli spot televisivi, appunto.

I publishers di AdWords possono registrarsi a questo indirizzo ed essere selezionati per accedere ad un periodo di prova di tre mesi,
(continua…)

Cercare su Google senza pubblicità

22 maggio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Non ce ne vogliano i publishers di AdWords se spieghiamo come effettuare ricerche in Google senza doversi sorbire gli annunci sponsorizzati, ma per onor di cronaca la notizia va data!

Labnol ci informa che, aggiungendo infatti il parametro “output=googleabout” alla pagina di ricerca, siamo indirizzati ad una pagina di ricerca di Google senza pubblicità, dove nelle SERP emergono soltanto i risultati del posizionamento naturale. Questo il link diretto:

google.com/search?output=googleabout

In alternativa, possiamo rimuovere la pubblicità attraverso un’estensione di Firefox, AdBlock Plus. Non vi piace avere tutto quello spazio bianco nella pagina Web? Aderite al progetto AddArt: questo prototipo di estensione per Firefox sostituisce ogni area vuota con un’opera d’arte moderna, presa da un ricco database che viene aggiornato settimanalmente! Potete contribuire anchecome sviluppatori visto che l’idea è ancora in via di perferzionamento!
via Adverlab

Ancora regali da Google

21 dicembre 2006

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

iPod_da_Google.jpgQuest’anno i Google Guys sembrano proprio non badare a spese: dopo la cornice digitale, Lenssen pubblica sul suo blog la notizia che un altro Google Advertising Professional ha ricevuto un regalo da Google in cambio dei suoi investimenti pubblicitari e -udite udite!- l’oggetto in questione è un iPod Shuffle!
I tempi sono proprio cambiati, non c’è che dire! Mentre i nostri genitori a Natale ricevevano dall’azienda, al massimo, un panettone, le major della cosiddetta new economy stanno proprio attuando una strategia di conquista del cliente sul fertile terreno dei ghiotti regali tecnologici.
Tuttavia, sebbene abbagliati dai nuovi gadget di tendenza, noi ci auguriamo che le tradizioni non vengano mai abbandonate perchè, da buoni italiani, ad una fetta di panettone non sappiamo proprio resistere!