Articoli recenti

Ancora novità dai Labs di Gmail

22 ottobre 2008

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

A differenza di altre webmail, rimaste costanti nel tempo, Gmail ci ha abituati ad aspettarci costantemente nuove piccole modifiche e opzioni, soprattutto da quando “comunica” con i suoi utenti attraverso il pannello Labs (Setting>Labs).

Tra il serio e il faceto, alcuni degli ultimi aggiornamenti attivabili prevedono:

Risposte preconfezionate in Gmail

Risposte preconfezionate in Gmail

- Canned responses, ovvero dei messaggi di risposta pre-confezionati che possiamo scrivere a nostro piacimento ed utilizzare, ad esempio, come email standard per risposte che ci troviamo ad inviare con una certa ripetitività. Questa opzione aggiunge un pulsante di risposta sopra l’editor WYSIWYG del messaggio di posta, da cui possiamo appunto creare una nuova risposta ad hoc, salvarla e selezionarla dal menù a tendina ogni volta che ne abbiamo bisogno.
La cosa ancora più utile è che, una volta abilitata questa opzione in Labs, se andiamo a creare un nuovo Filtro, o a modificarne uno esistente, abbiamo anche la possibilità di selezionare una delle risposte predefinite come azione per le email filtrate.

- Mail Goggles: hai bevuto troppo e ti lasci prendere la mano nello scrivere una mail alla tua ex? Se lo fai dopo un certo orario, Gmail ti pone alcune semplici domande per verificare il tuo stato mentale ed evitare che tu mandi messaggi di cui ti potresti pentire. Se non riesci a risolvere qualche semplice operazione matematica, forse è meglio andare a nanna e riparlarne il giorno successivo.

- Rilevatore di allegati (inglese): se Gmail rileva nel corpo del messaggio la parola “allegato” (attachment) e, al click dell’invio, non trova il file aggiunto alla mail, ti avverte della dimenticanza.

- Controlli IMAP avanzati, che consentono, ad esempio, di selezionare quale etichetta sincronizzare.

Un’altra segnalazione su Gmail riguarda invece la gestione dei contatti. Come vi sarete accorti, dopo un certo numero di scambio messaggi con un interlocutore (5 email), Gmail aggiunge automaticamente l’utente alla lista di contatti nella sidebar laterale. Tuttavia, date le persistenti richieste di maggior controllo da parte degli utenti sulla gestione dei propri contatti, questa funzione è stata rimossa.

Per aggiungere un contatto all’elenco, bisogna andare nel Contact Manager di Gmail, selezionare l’utente dalla lista di Contatti Suggeriti e spostarlo in I miei contatti. In seguito a questo cambiamento, tutti i contatti precedentemente aggiunti da Gmail in modo automatico, sono (o stanno per) essere spostati nel “limbo” dei Contatti Suggeriti, quindi nel caso non riusciate a trovare un utente nel box “My Contacts”, sappiate che è stato parcheggiato nel vostro Contact Manager di Gmail!

Aggiornamento: finalmente è arrivato un set di emoticons! Integrabili nei messaggi di posta o durante la chat attraverso un pannello di scelta a scomparsa, ci sono smileys colorati (e perfino animati) per tutte le occasioni!

Esprimi in musica il tuo mood

5 giugno 2008

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

E’ sempre più frequente trovare in rete applicazioni che, oltre ai pensieri ed alle storie raccontate tramite blog, ci permettono di esprimere un micro-messaggio in pochi caratteri o, addirittura in simboli grafici, visivi o sonori.

Il mood, ovvero lo stato d’animo (che è diverso dalle emozioni in sè perchè, per dirla alla Wikipedia esso è “meno specifico, spesso meno intenso e più duraturo) è una variabile estremamente personale che sta emergendo anche sul web come forma estrema di microblogging, attraverso servizi dedicati come spiegava Feba durante il MicroCamp.

La maniera più classica ed utilizzata per esrimere il mood prende spunto dalla teoria dei colori, come nel caso di Moodjam, Emotionr e MoodMill; IRateMyDay va oltre, associando allo stato d’anima una faccina con altrettante espressioni.

Altro modo per far “parlare” il nostro status emozionale è la musica: alzi la mano chi non sceglie cosa ascoltare in base allo stato d’animo o, al contrario, non si lascia influenzare emotivamente dalle note che accompagnano i nostri pensieri.

Muzicons logoIn base al mood, ad esempio, possiamo scegliere la musica da ascoltare in Musicovery. Oppure possiamo utilizzare una canzone per rappresentare il modo in cui ci sentiamo, corredata da un’emoticon e, a scelta, da una parola che condensa in poche lettere il nostro status. E’ il caso dell’ultimo nato Muzicons (music+emoticon), un sito dove si può creare in pochissimi step un widget che può essere personalizzato per abbinarsi meglio al nostro feeling e, ovviamente, può essere inserito tra le varie amenità del blog facendo un semplice copia/incolla del codice generato.

Al momento io mi sento così:

via Mashable

Tutte le emoticon nascoste di Gmail

3 marzo 2008

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Qualche tempo fa aveva fatto capolino un diavoletto. Oggi ci troviamo a scoprire campanelle, maiali e cuori infranti…

La famiglia di emoticons supportate da Gmail si è infatti allargata: oltre alle faccine riportate nell’elenco ufficiale, c’è chi ha scovato una lunga lista di emoticons non segnalate e che sono visibili soltanto nella nuova versione di Gmail.

Le trovate tutte nelle immagini sottostanti (fonte).

Le emoticons ufficiali di GmailLe emoticons nascoste di GmailSecondo set di emoticons nascoste di Gmail

Chat di gruppo anche in Gmail

29 novembre 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

chat di gruppo in GmailFinalmente Gmail ha aggiunto l’opzione per consentirci di scambiare messaggi nella chat integrata con più di un interlocutore alla volta!

Nella finestra di dialogo, cliccando su Opzioni>Group Chat possiamo invitare una persona alla volta a partecipare alla conversazione. L’interfaccia non subisce nessuna modifica, tanto che non sono previsti nemmeno modi per distinguere i partecipanti (magari un colore diverso per ciscuno); inoltre, quando un nuovo utente si unisce alla chat, la precedente conversazione viene rimossa (ma ovviamente resta memorizzatanuove emoticons in Gmail nell’archivio di chat, purchè abbiate abilitato questa opzione nelle Impostazioni).

Altra novità è l’aggiunta di nuove emoticons disponibili in ben tre diversi stili: basic (i vecchi smileys digitabili con combinazioni di tasti), rotonde e quadrate…era ora!!

Il prossimo passo, speriamo, sarà l’integrazione di queste funzioni a tutte le altre applicazioni!

25 anni di emoticons

4 luglio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

smiley emoticonPer festeggiare il 25° anniversario della comparsa delle emoticons, Yahoo ha indetto il suo Messenger EmotiContest, ovvero un concorso dove i partecipanti si sfidano sulle espressioni più buffe!

Per partecipare alla gara, dovete scattare una fotografia alla faccia più originale che riusciate a fare e caricarla sulla pagina del contest di Yahoo: i vincitori vedranno il proprio volto trasformato in emoticon ed aggiunto all’elenco delle faccine 2007! Le espressioni inviate dagli utenti dovranno essere assolutamente originali ed uniche: date un’occhiata alle emoticons già esistenti, senza dimenticare quelle nascoste! ;)

Se invece la gara non vi interessa, ma volete creare la vostra emoticon personalizzata potete scaricare Emote Maker, disponibile in versione free o a pagamento, che consente di generare faccine personalizzate senza necessità di utilizzaere strumenti di disegno, ma semplicemente unendo e combinando insieme gli elementi disponibili nelle palettes. Anche nella versione gratuita sono presenti molte varianti di viso, occhi, bocca, con possibilità di salvare l’emoticon creata in JPG, PNG ed anche GIF animata!

CURIOSITA’

Il creatore delle prime emoticons :-) e :-( , esempio più comune di ASCII-art, fu Scott Fahlman. Questo il messaggio originale dell’epoca:

19-Sep-82 11:44 Scott E Fahlman :-)
From: Scott E Fahlman <Fahlman at Cmu-20c>

I propose that the following character sequence for joke markers:

:-)

Read it sideways. Actually, it is probably more economical to mark
things that are NOT jokes, given current trends. For this, use

:-(

Curiosità di San Valentino

14 febbraio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

San Valentino: tempo di cuori, amore a profusione, dolci leccornie e speculazioni di ogni genere. ma alzi la mano chi non si è mai lasciato coinvolgere da questa giornata di puro consumismo, che inevitabilmente si riflette anche sul Web.
Ma, lasciate da parte cartoline sdolcinate e magliette che non avremo mai il coraggio di indossare veramente, la palma d’oro per il gesto d’amore più originale se l’è guadagnata un giovane canadese, per tutti ormai The Computer Man.
Dopo una romantica cena + passeggiata in riva al lago, il ragazzo conduce a casa la bella fidanzata e le dice che vorrebbe mostrarle un progetto cui sta lavorando al computer; le rivela la password (questa sì, che è una vera dimostrazione d’amore e fiducia, ndr) e le dice: premi F12!
Mac_proposta.jpgSul grande monitor del Mac appare l’agognata scatoletta con tanto di sbrilluccicante anello (virtuale) e proposta di matrimonio: come dire di no a questa geekissima e romantica trovata?

[foto via Flickr]

Dopo questa bella favola di San Valentino, sembra quasi banale segnalare qualche emoticon a tema, ma bisogna pur tornare coi piedi per terra e le GIF animate di Kucoon sono troppo carine per non essere scaricate!

Il piccolo diavolo

18 gennaio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

devil.pngAggiornameno sulle emoticons di Gmail: per imparare tutte le combinazioni di tasti che vi consentono di generare le simpatiche faccine durante la chat, potete consultare l’elenco del Centro Assistenza Gmail.
Ma esiste anche una emoticon non segnalata, che Googlified ci ha prontamente svelato: provate e digitare questa combinazione di tasti “}:-)” e la sorpresa è assicurata!

Carino, il diavoletto, vero?

Emoticon . . . art

11 gennaio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

bandiere.gifNon solo per Gmail sono disponibili tante nuove emoticons, ma GHacks segnala un sito con una vera e propria gallery (cliccate per credere) di emoticon da digitare nella chat di Skype.
Oltre a tutta la serie di bandiere del mondo, potete copiare-incollare i “pezzi” di testo per ottenere disegni decisamente complessi già realzzati dall’autore, che avranno un effetto decisamente sorprendente per i vostri interlocutori!

Provate ad ottenere qualche altra emoticon nascosta in Skype digitando le seguenti stringhe di testo:

(mooning)
(finger)
(bandit)
(drunk)
(smoking)
(toivo)
(rock)
(headbang)

[Skype emoticon gallery]