Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70

Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70

Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70

Warning: get_class() expects parameter 1 to be object, string given in /home/googlist/public_html/wp-content/plugins/wp-post-thumbnail/wppt.php on line 70
Stile | Googlisti.com
Articoli recenti

Aggiungere e pubblicare note in Google Reader

6 maggio 2008

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Un po’ per esigenze di lavoro, un po’ perchè -si sa- dopo un BarCamp non si può fare a meno di allargare la cerchia dei propri feeds, al ritorno da Matera il mio feedReader è decisamente ingrassato!

Aggiungi una nota in Google ReaderE saltando da un post all’altro, ecco che mi capita sotto gli occhi una nuova funzione di Google Reader, ovvero le Note (se non la trovate attivata nel vostro account provate a fare logout/login), elencate proprio sotto gli items condivisi.

E sì, perchè questa nuova opzione consente di aggiungere annotazioni personali che vengono pubblicate nella vostra pagina personale di materiale pubblico e, dundue, condiviso e sottoscrivibile via feed.

share-unshareLe note possono essere pubblicate da sole (come un vero e proprio post, per intenderci) oppure aggiunte ad un articolo che state leggendo e che volete condividere (cliccando il bottoncino Condividi con nota), magari aggiungendo una vostra opinione personale sull’argomento. Anche il titolo ed il contenuto del post possono essere modificati prima di essere condivisi*.

(continua…)

Cambia look a Gmail

16 aprile 2008

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

icona FirefoxCon Firefox ed un pizzico di Greasemonkey è possibile personalizzare l’aspetto di molte pagine web, eliminando elementi indesiderati, modificando ampiezze e dimensioni e “vestendo” servizi web in modo insolito.

A questo pro, l’estensione da scaricare si chiama Stylish la quale, in poche parole, sta al CSS come Greasemonkey sta al Javascript e ci permette di utilizzare e gestire tantissimi user styles da scaricare e provare gratuitamente.

Per quanto riguarda il look di Gmail, Mashable ha compilato una lista di temi disponibili, trovati su Userstyles:

Dark Gmail: completamente ridisegnata nei toni del grigio, appare forse un pò tetra, ma sicuramente si abbina a temi per Firefox come questi.

Dark Shiny Blue: prevalentemente scura ma con tocchi di azzurro, effetti di luminosità e finestre pop up in trasparenza.

Brushed Metal: fondo metallizzato per questo tema minimalista dove spiccano le vivaci cartelle colorate di Gmail.Gmail Redesigned userstyle

Fe Mails: perfino troppo femminile questo tema che vede il trionfo del rosa, ma comunque ben fatto e piacevole alla vista.

Gmail Redesigned: forse il migliore dei temi elencati; curato nei minimi dettagli, dal loading iniziale all’aspetto delle cartelle al menu laterale, questo stile abbina con sobrietà toni diversi di colore. Da vedere.