Articoli recenti

4 estensioni di Firefox da installare

5 novembre 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Certe volte perdiamo il conto delle schede aperte contemporaneamente in Firefox! Sapevate che è possibile passare da una scheda all’altra con una combinazione di tasti, ovvero Ctrl+n o Cmd+n (dove n è il numero del tab aperto a cui si vuol andare)? Questa opzione è certamente utile se abbiamo 4 o 5 schede aperte, ma se il numero inizia a salire certo lo switch diventa più complicato*.

l’estensione Fancy Numbered TabsFancy Numbered Tabs è un’estensione che risolve proprio questo problema, sostituendo alla x rossa che chiude la scheda il numero identificativo della scheda stessa e rendendo quindi estremamente facile digitare la scorciatoia da tastiera giusta per saltare al tab scelto.

Sempre con riferimento al numero elevato di schede aperte, Taboo ha invece lo scopo di salvare una pagina per poterne rinviare la lettura ad un momento successivo. Questa estensione infatti cattura una schermata della pagina aperta e la salva in una scheda a parte, alla quale possiamo accedere in qualsiasi momento cliccando sull’icona che compare accanto alla barra degli URL.le icone di Taboo
Taboo archivia le pagina salvate creando una galleria di screenshot e, inoltre, dispone di una modalità calendar che suddivide i siti web in base al giorno in cui abbiamo “scattato” l’anteprima.

(continua…)

Usiamo i tabs sul nostro desktop

24 luglio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Stick è una piccola applicazione freeware per Windows che utilizza solamente 10 MB per aggiungere delle schede al nostro desktop, ciascuna contenente diverse funzionalità. I tabs sono pienamente personalizzabili, a partire dall’aspetto grafico fino alla possibilità di auto-nascondere/mostrare le schede aperte (guarda la demo).

le schede aperte con StickDi default, le schede attivabili possono essere le seguenti: Block Notes, Calcolatrice, Calendario, Feed RSS e Esplorazione del pc, ma scaricando il codice sorgente di Stick si possono anche creare tabs personalizzate, ovvero utilizzare queste finestre a scomparsa per avere a portata di mano gli strumenti che utilizziamo più spesso sul nostro pc (nell’immagine, alcune schede aperte, altre ridotte ad icona).

Una volta avviato, il programma resta attivo nella system tray: cliccando col tasto destro sulla sua icona, possiamo andare a configurare le varie impostazioni di apertura o scomparsa delle schede, combinazioni di tasti per accedere ai tabs anche senza mouse, localizzazione sull’area del desktop, proprietà generali delle schede.

(continua…)

TabPad, il block notes di seconda generazione

18 maggio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Non potete fare a meno della navigazione a schede? Siete così abituati ad aprire nuove pagine nella stessa finestra che vorreste estendere questa funzione del browser anche ad altri programmi di comune utilizzo?

Allora vi piacerà sicuramente TabPad, un editor di testo praticamente identico a NotePad con alcune caratteristiche in più:

TabPad screenshot- aprire nuove schede all’interno della finestra del programma: di default potete aprire un nuovo tab cliccando su File>New Tab oppure digitando Ctrl+N, ma potete anche impostare come combinazione di tasti Ctrl+T (se siete utenti di Firefox sapete che è questa la shortcut per aprire un nuovo tab);

- salvare e riaprire un solo tab oppure un set di schede aperte;

- attivare l’opzione di auto-salvataggio, evitando di perdere contenuti nel caso TabPad vada in crash;

- invertire i colori di sfondo e testo (sfondo nero e testo bianco) oppure lasciare che TabPad selezioni colori random (tanto per provare…mica vorrete davvero scrivere in rosso su fondo blu?!)

TabPad è free, funziona con Windows e, dal sito del suo realizzatore, si può scaricare sia la versione eseguibile sia il codice sorgente.

via Donation Coder

Aprire le ricerche di Firefox in una nuova scheda

27 aprile 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Di default, quando effettuiamo una ricerca nella toolbar di Google in Firefox, i risultati vengono aperti nella stessa pagina: per comodità, possiamo fare in modo che le nostre ricerche siano aperte in nuovo tab, così da non accavallarsi alle pagine che stiamo visitando. Il sito Howtogeek spiega diverse alternative per ottenere questo risultato:

1. digitata la parola nel box di ricerca, invece di cliccare invio premiamo ALT+invio

2. sempre dal box di ricerca, clicchiamo sulla voce Cerca con il tasto centrale del mouse

3. scriviamo nella barra degli indirizzi about:config e clicchiamo invio;
nella pagina che si apre con questo comando, scriviamo nel box Filtro il seguente testo: browser.search.openintab e clicchiamo due volte su questo valore per impostarlo come true

4. installiamo l’estensione per Firefox Tab Mix Plus che, oltre a consentire molte opzione per la gestione dei tabs, alla voce Events>Tabs Opening ci permette di scegliere dove visualizzare le nuove schede (blank page) e la pagina da cui aprirle (Bookmarks, barra di ricerca, cronologia, etc..)

Come evitare il ridimensionamento delle finestre di navigazione

25 marzo 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Vi capita mai che, visitando alcuni siti -spesso di webdesign, con pagine di loading ed animazioni in flash- la finestra del browser si ridimensiona improvvisamente?
Un effetto inutile ed odioso che in Firefox possiamo evitare in poche semplici mosse:

FirefoxWINDOWS
1. Apriamo Firefox e clicchiamo su Strumenti>Opzioni
2. Nella scheda Contenuti, avendo la casella di attivazione Javascript spuntata, clicchiamo su Avanzate
3. Deselezioniamo la voce Spostare o ridimensionare le finestre esistenti

La stessa procedura può essere applicata anche in OSX e Linux, sempre deselezionando la stessa voce dal menu di preferenze.
Non avendo trovato finora un’estensione che risolvesse quest’azione fastidiosa, la mini-guida suggerita da Downloadsquad ci sembra la soluzione più facile ed efficace!

Organizziamo meglio le schede di Firefox

28 febbraio 2007

ATTENZIONE: Questo articolo è stato scritto circa 5 anni fa. Alcuni links e argomenti trattati potrebbero non essere più validi.

Come fu colpo di fulmine la prima volta che utilizzai Firefox e scoprii quanto poteva essere più facile ed usabile la navigazione organizzata per schede (senza la noiosissima costrizione di aprire una nuova finestra per ogni sito – come allora era Internet Explorer), così oggi mi sono innamorata di nuovo quando ho scoperto una estensione che speravo da tempo di poter trovare.

Firefox Tab Groups, rilasciata appena 3 settimane fa e non ancora inserita dall’autore nel sito ufficiale di addons di Mozilla, ci consente di raggruppare ulteriormente le schede che apriamo in tante cartelle, restando pur sempre in una unica finestra aperta di Firefox.
Possiamo trascinare e spostare i gruppi di tabs creati, rinominarli, decidere in quali “sottocartelle” aprire nuove schede e così via; inoltre, se inavvertitamente chiudiamo Firefox, al suo riavvio le schede riaperte si posizionano automaticamente nei gruppi dove le avevamo catalogate.

L’ultima release di Tab Groups funziona a partire dalla versione 2 di Firefox e qualche bug è ancora da sistemare: potete restare informati su ulteriori incompatibilità grazie a questa pagina di aggiornamento.

[Scarica Firefox 2.0]
[Installa Tab Groups]